Vibrazioni del secondo tipo per uscire dal corpo

vibrazioni del secondo tipo contro vibrazioni del primo tipo per uscire dal corpo col viaggio astrale viaggioastrale.it

Vibrazioni del secondo tipo sono quelle vibrazioni di una potenza immensa che precedono il viaggio astrale, diverse dalle vibrazioni normali per uscire dal corpo

Da un anno a questa parte le mie normali vibrazioni si sono trasformate in qualcosa di diverso: in vibrazioni del secondo tipo. Per normali vibrazioni intendo quelle classiche, se si possono definire classiche:

  • stato vibrazionale tipo forte tremore o ronzio ZZZZZZ
  • omogenee e costanti
  • stato vibratorio “pulito”
  • ritmico
  • variabile di intensità
  • simile alla sensazione di star tremando o tipo scossa di terremoto prolungata
  • vibrazioni che sono allo stesso tempo piacevoli ma scomode

ovviamente la cosa è abbastanza soggettiva ma in linea di massima molte sensazioni sono comuni.

Cosa è cambiato quindi e cosa intendo per vibrazioni del secondo tipo?
Proverò a spiegarlo con delle sensazioni. Il meccanismo con cui nascono le vibrazioni del secondo tipo è grossomodo il medesimo con cui nascono le vibrazioni normali che da adesso definirò “vibrazioni del primo tipo”. Come mi accade di solito le vibrazioni arrivano quando inizio a diventare consapevole all’interno di un sogno o durante il sonno ma anche casualmente mentre sto dormendo. Di solito sono il preambolo di un’uscita dal corpo o di qualche piccola esperienza di dormiveglia. Fin qui tutto normale, be’ si fa per dire, ma ecco che le vibrazioni adesso sono completamente differenti:
  • la frequenza vibrazionale è molto più fine, tipo la forma d’onda grafica di un suono più acuto
  • invece di uno ZZZZZZZ adesso è uno zzzzzz non in termini di volume sonoro ma in termini di vibrazioni molto più fini e rapide
  • non c’è un ritmo ben definito come nelle vibrazioni del primo tipo
  • a tratti sembra regnare la confusione
  • la cosa che più mi colpisce e la sensazione indefinibile di tira e molla nel senso che mi sento sia comprimere che tirare o espandere
  • sembra di stare in un turbine che tutto torce e tira, sto esplodendo ma sto anche implodendo.

A livello di sensazione, questa delle vibrazioni del secondo tipo, forse, è più sgradevole rispetto alle vibrazioni del primo tipo perchè mi crea confusione e anche perplessità. Non nego che un po’ mi spaventano perchè sono immensamente più potenti delle vecchie vibrazioni, si unisce poi una sorta di sensazione di levitazione o espulsione che ancora non riesce a concretizzarsi del tutto. Le volte che ho provato a lasciarmi andare, le vibrazioni del secondo tipo sono diventate talmente “massacranti” da iniziare a pensare dentro di me: “forse sto male fisicamente o sto per morire”. Un secondo dopo, mettendo in azione un semplice atto di volontà nel volermi svegliare, le vibrazioni del secondo tipo spariscono come nulla fosse. Mi rimane infine uno strascico di visione in trasparenza della stanza o di un ambiente che non so definire che vedo attravero le palpebre chiuse.

Prove graduali per immergermi nelle vibrazioni del secondo tipo
Woooohhhhhhhsssssssssss…. Solo ultimamente ho deciso di affrontare queste nuove vibrazioni e approfondirne la conoscenza attraverso un’esplorazione per tentativi e graduale. Prima avevo sempre cercato di liberarmene. In tanti anni ho avuto le vibrazioni un’infinità di volte, ormai sono familiari e piacevoli ma adesso qualcosa è cambiato. Adesso sto affiancando i due tipi di stato vibrazionale al medesimo evento, ovvero l’uscita dal corpo, prima pensavo fosse qualcosa di diverso.

NE DISCUTIAMO SUL FORUM QUI

Rispondi